Provincia di Padova, finanziamento per sostituire la tua vecchia caldaia!

Tra le importanti disposizioni per la salvaguardia ambientale che la Provincia di Padova ha progettato, ci riguarda sicuramente la creazione di un fondo pari a 100 mila euro,  volto alla sostituzione delle vecchie caldaie o stufe e facente parte delle nuove iniziative per la lotta al Pm 10. Per quale ragione il pm10, ovvero polveri sottili responsabili del blocco del traffico, è messo in relazione con le vecchie caldaie? Secondo uno studio sulla Qualità dell’ambiente urbano, redatto da Ispra, gli impianti di riscaldamento sono la causa di oltre il 60% dell’inquinamento da polveri sottili. (fonte “Il sole 24 ore”, articolo disponibile qui). Lo scopo del finanziamento della Provincia è quello di migliorare concretamente la qualità dell’aria, eliminando le caldaie più obsolete e inefficienti ed evitando così soluzioni estreme come i blocchi  del traffico.

Questi i dettagli più importanti del bando: per ogni domanda di singola sostituzione accolta verrà versato un contributo di 1.000 euro (in ogni caso l’importo non potrà mai superare il 70% del costo complessivo di sostituzione del generatore/apparecchio termico). Si potrà fare domanda a partire dal 25 luglio e fino al 30 settembre 2019 compreso, e i fondi verranno assegnati fino ad esaurimento del plafond. Il contributo non è cumulabile con altri finanziamenti pubblici.Gli interventi ammessi riguardano la sostituzione di vecchie caldaie a gasolio, a gas naturale o a GPL con gli impianti a gas naturale o a GPL di nuova generazioni. Inoltre, il bando è aperto anche per la sostituzione di vecchi generatori domestici (stufe, termo stufe, cucine, termo cucine) alimentati a biomassa (legna, pellet) con nuovi apparecchi a basse emissioni e ad alta efficienza sempre alimentati a biomassa.

Possono presentare la domanda i privati cittadini proprietari di abitazioni site nel territorio provinciale padovano o anche i condomini, gli amministratori condominiali o un delegato, laddove non sia stato nominato l’amministratore.  Fondamentale è che la sostituzione del vecchio impianto non sia precedente alla data di presentazione della domanda. Gli elenchi degli ammessi e non verranno pubblicati sul sito internet della Provincia di Padova entro il 15 Novembre 2019. Dalla data di pubblicazione, si disporrà di 210 giorni per fare i lavori di sostituzione e presentare tutta la documentazione richiesta dal bando.  il testo integrale del bando, compresi gli allegati, è disponibile qui.

Clima-express.com vi ricorda che è importante prendersi cura degli impianti della tua casa, ma soprattutto che è fondamentale fare le scelte giuste per preservare l’ambiente, già pesantemente compromesso. Non sai su che modello orientarti? Contattaci, sapremo consigliarti su gli impianti migliori per le tue necessità, scegliendo solo marche altamente efficienti come AR-Therm!

Inline
Inline